3 funghi spaventosi: uno è conosciuto come “dita dell’uomo morto” e non potrebbe esserci nome più adatto

Nel mondo esistono tantissime specie di funghi. Alcune sono commestibili altre invece completamente l’opposto. Tra le molte specie, ne esiste una con una particolarità unica… ha una forma davvero raccapricciante. Questo fungo è la Xylaria polymorpha, conosciuta anche come “dita dell’uomo morto”.

Questa particolare specie fungina è saprofita, il che vuol dire che si nutre di materia organica morta o in decomposizione. Qualche tempo fa, su Facebook,sono state condivise delle foto di questo bizzarro fungo che sembrano proprio essere delle dita dei piedi di un cadavere, schiacciato sotto un tronco.

È incredibile il livello di inquietudine che riescono a trasmettere. Altre foto, trovate sul web, ritraggono questi particolari funghi come se fossero le dita delle mani di uno “zombi”, pronto ad uscire dal suo sepolcro.

Immagini davvero inquietanti che tuttavia fanno parte della natura del mondo in cui viviamo.

Questo particolare fungo si trova principalmente nei boschi del Regno Unito, dell’Europa continentale e del Nord America.

Esistono anche altre specie molto particolari ed inquietanti, come ad esempio l’Auricularia auricula-judae, conosciuto come Fungo orecchio di Giuda. Anche questa particolare specie è davvero grottesca, per il modo incredibile in cui ricorda un orecchio umano.

Sembra quasi che i tronchi su cui crescono abbiano deciso di ascoltare meglio il mondo intorno a loro. Anche il colore rosso bruno e la consistenza elastica e gelatinosa, ricordano moltissimo la cartilagine.

Per ultimo esistono dei funghi conosciuti come “Urna del diavolo”. Il loro nome scientifico è Urnula craterium e sono dei funghi parassiti dalla forma davvero strana. Sembrano quasi essere dei contenitori pronti ad aprirsi e rivelare qualcosa di tremendo.

Inoltre appartengono ad una specie vegetale patogena, nota per causare una particolare malattia del cancro, nota come cancro della Strumella, che colpisce le querce o altri alberi dal legno duro.