2 metodi infallibili per pulire il tuo forno in pochi minuti senza prodotti chimici

Come tutti gli elettrodomestici della casa, il forno va mantenuto pulito e in buone condizioni. Solitamente questo è un compito difficile, ma oggi vi consiglieremo 2 metodi per farlo in maniera sicura, in poco tempo e senza prodotti chimici. I metodi che leggerete di seguito vi torneranno sicuramente utili, ciò che vi serve lo troverete senza difficoltà già nelle vostre case.

Con bicarbonato e aceto
Per questo metodo dovrai utilizzare bicarbonato, acqua, guanti, uno straccio umido, una spatola di plastica, un flacone spray e dell’aceto bianco. Di seguito vi diremo cosa fare passo dopo passo, quindi prendete il necessario e rimboccatevi le mani.

1. Per prima cosa bisogna svuotare naturalmente il forno, rimuovendo ad esempio le griglie e le teglie al suo interno.
2. Poi dovrete mescolare in un contenitore una tazza di bicarbonato di sodio e qualche cucchiaio di acqua, così da formare una specie di impasto.

3. Successivamente bisogna riempire l’interno del forno con l’impasto ottenuto in precedenza, bisogna però fare attenzione alle ventole ed ad altri elementi che servono per riscaldare il forno. Se vi sono delle zone più sporche, potete usarne di più.
4. Lasciate risposare l’impasto per un’intera notte, o per circa 12 ore.

5. Dopo che siano passate le 12 ore, utilizzate uno straccio umido per pulire l’impasto secco. Usate una spatola di plastica o di silicone per rimuovere le parti che sono più dure.
6. Riempire un flaconcino spray con dell’aceto bianco e spruzzarne di più nei posti in cui sono presenti delle tracce più evidenti di sporco o dell’impasto messo in precedenza.

7. Con un panno umido pulire i resti di bicarbonato ed aceto, e ripetere l’operazione più volte. Pulite il panno ed usate sempre acqua pulita per ripete l’operazione.
8. Ora puoi rimettere tutti gli accessori che erano all’interno del forno, perché la pulizia è arrivata al termine!

Con limone
Per questo secondo metodo potete lasciare il forno come si trova, senza dover rimuovere le griglie.
Ciò che ti servirà saranno solamente 3 limoni, una spugna e una spatola. Come in molti sapranno il limone è un ottimo sgrassatore naturale che aiuta a pulire senza troppa fatica.

1. Spremere il succo di due o tre limoni all’interno di una pirofila ed aggiungere 1/3 di acqua. Puoi aggiungere anche le bucce di limone a questa particolare miscela.
2. Mettere il contenitore il contenitore con la miscela all’interno del forno e cuocere per 30 minuti a 120 gradi.

3. Dopo che sono passati i 30 minuti lasciare raffreddare il forno ed utilizzare una spugna abrasiva per rimuovere lo sporco che è ancora “incrostato” al suo interno. Come fatto per il primo metodo, puoi utilizzare una spatola per aiutarti per le parti più difficili da pulire. Puoi anche utilizzare acqua e limone e spruzzarlo nelle zone più sporche.
4. Dopo aver rimosso tutto lo sporco al suo interno, asciugare per bene il forno con un panno. Se trovi più parti sporche, ripassa con la spugna abrasiva e acqua e limone.

LEGGI ANCHE:
Non è solo buono per lavare i piatti. 11 sorprendenti utilizzi del detersivo liquido per i piatti
Un consiglio efficace per pulire la lavatrice
10 trucchi con le patate che probabilmente non conosci. Ecco cosa potrai fare da oggi in poi