17enne votata “la più brutta della scuola” risponde ai bulli


Negli ambienti scolastici è anche troppo presente l’abitudine di “demotivare” le altre persone, a causa dei loro difetti o delle loro paure. Nel mondo sono tantissimi i ragazzi e le ragazze che subiscono ingiustamente maltrattamenti da parte dei loro coetanei e a volte questo storie mostrano dei finali terribilmente tragici.

Tuttavia, oggi vogliamo raccontarvi di una ragazza che, viceversa, ha saputo come rispondere ai suoi oppressori e farli tacere. Questa ragazza è una giovane canadese di Terranova di nome Lynelle ed ha 17 anni.

credit: Youtube/InformOverload

Tristemente un giorno ha scoperto che i suoi compagni di scuola tenevano un triste gioco, in cui designavano le ragazze più brutte della sua scuola e in questo particolare elenco, lei si trovava tra i primi posti.

Piuttosto che rimanerne avvilita e distrutta emotivamente, come avrebbero fatto molte altre persone, Lynelle ha deciso di reagire e quindi ha scritto un messaggio sui social, che è diventato virale. Il suo messaggio era rivolto proprio a coloro che avevano compilato quella lista e la ragazza si dispiaceva che la loro esistenza era così catastrofica, dal dover sminuire gli altri, pur di sentirsi migliori di loro.

credit: Youtube/InformOverload

Inoltre invitava queste persone a conoscerla, prima di giudicarle e di non lasciarsi ingannare solamente dalla taglia dei suoi vestiti o dal suo aspetto fisico. Il messaggio di Lynelle trattava anche altri punti, e concludeva invitando queste persone a “comprarsi una loro vita”.

Il post scritto su Facebook dalla ragazza è stato condiviso da migliaia di altre persone che hanno voluto mostrare il loro supporto a questa ragazza o che, sfruttando le sue parole, hanno voluto dare voce alle loro stesse emozioni.

Alla fine, coloro che volevano ridere alle spalle di alcune delle loro compagne di scuola, hanno finito con il trovarsi dall’altro lato dello specchio e scoprire, a loro spese, cosa vuol dire finire “sotto l’occhio del ciclone”.