15 foto perfettamente coordinate di donne in abiti meravigliosi in luoghi eccezionali


Christina Makeeva è una fotografa professionista russa che nel corso della sua vita ha creato delle immagini che sono dei veri capolavori. La sua abilità speciale la si ritrova nel modo con cui riesce a coordinare perfettamente l’abbigliamento di alcune ragazze a luoghi davvero meravigliosi.

Sul nostro pianeta esistono degli scorci naturali talmente fantastici che sembrano quasi irreali.
Christina riesce a catturare la bellezza in una sorta di fermo immagine magico. Le sue opere non sembrano affatto delle fotografie, quanto delle visioni partorite direttamente dalla mente fantastica di chi vive in una diversa realtà.

1. Ecco la sua visione durante il festival dei Fuochi d’artificio di Mosca, in Russia.

2. Sembra quasi di ammirare una farfalla in volo tra le mongolfiere della Cappadocia.

3. In questo caso, l’immagine sembra mostrare una donna che lancia dei palloncini nel vento.

4. Sembra di ammirare quasi una medusa fuori dalle acque.

5. L’armonia dei colori in un campo di papaveri e delphinium a Crimea.

6. Un’altra immagine catturata in Turchia, con una modella che sembra emergere direttamente dal centro della terra.

7. Questo scatto creato a Parigi sembra immortalare una maga che crea complicati simboli nell’aria.

8. Una immagine tradizionale della Turchia, rubata tra i favolosi panorami della Cappadocia.

9. Sdraiata su un campo di papaveri in Crimea, come se fosse proprio una di loro.

10. Questa modella sembra quasi essersi staccata direttamente dalle pareti della Moschea di San Pietroburgo.

11. Di fronte al Petit Palais a Parigi, possiamo ammirare questa modella che sembra un gigantesco fiore posato lungo l’ingresso.

12. Ecco come un abito spicca perfettamente con i suoi toni completamente differenti in un paesggio delle Maldive.

13. Sembra di trovarsi dentro una bolla di vetro, piuttosto che di fronte al Teatro Bolshoi di Mosca.

14. Quanta fantasia è possibile trovare in un singolo scatto.

15. La magia immortalata all’interno de l’Operà De Paris.