11 posti curiosi trovati per caso su Google Maps

Tutti ormai conosciamo e sfruttiamo Google Maps, la famosa applicazione per riuscire ad individuare praticamente ogni punto del nostro pianeta. Questo programma permette una modalità, chiamata Streetview, che ci consente di scendere direttamente all’interno della mappa, vedendo i luoghi che si trovano nel mondo.

Con questo metodo è possibile vedere luoghi mai visti o riconoscere in anticipo le strade da percorrere per recarci magari nel sito dove abbiamo un appuntamento. Tuttavia, alcuni utenti, nel girovagare in questo programma, hanno trovato dei particolari davvero divertenti. Oggi vogliamo mostrarvi alcune scoperte che sicuramente vi lasceranno a bocca aperta.

1. Un gigantesco Gulliber, disteso all’interno di un parco pubblico, situato a Valencia, in Spagna.

2. La separazione tra il Sud Africa e l’Antartide. Secondo molti ricercatori avvenuta a causa dell’impatti di un meteorite.
Foto: google maps

3. Un Granchio gigante, ribattezzato Crabzilla, individuato nel Kent. Sarebbe largo 15 metri!

4. Una fotografia nel deserto di Atacama, che mostra una sorta di “gatto alieno” conosciuto il gigante de Tarapacá o Atacama.

5. Una piramide nella neve. Questa si trova in Antartide ed è soggetto di grandissimi dibattiti.

6. Un labirinto d’erba che sembra l’impronta di un gigante. È grande 114 metri e si trova nell’Hampshire, in Gran Bretagna.

7. Il logo della Coca-Cola, nel fianco di una montagna in Cile. È stato realizzato per il centenario dell’omonimo marchio usando 70 mila bottiglie di Coca-Cola vuote.
Foto: google maps

8. Una nave da crociera nel mezzo di una città. In realtà esiste ma è un centro commerciale nel mezzo di Hong Kong.

9. Una fabbrica di sale in Nigeria. Ci lavorano circa 50 famiglie e l’evaporazione rilascia questi fantastici colori.
Foto: google maps

10. La stranissima forma di un ragazzo che saluta con la mano. Questa particolare forma è una piattaforma galleggiante ad uso ricreativo, situata sul bordo di una spiaggia.
Foto: google maps

11. Museo dell’aviazione vicino all’aeroporto di Belgrado, lì si trovano circa 200 modelli di aeroplani: dal più vecchio al più nuovo.
Foto: google maps