11 ottimi consigli per ridurre al massimo gli sprechi

Al giorno d’oggi si cerca ogni modo possibile per riuscire a sprecare di meno e, di conseguenza, essere in grado di produrre una minore quantità di rifiuti. Non sempre questo risulta facile a tutti e proprio per questo motivo abbiamo deciso di svelare alcuni consigli pratici che offriranno a chiunque la possibilità di ridurre al minimo i propri rifiuti.

1 Scegliere il giusto spazzolino da denti
Non tutti sanno che, per decomporsi, uno spazzolino da denti in plastica impiega ben 500 anni. Per evitare di inquinare l’ambiente con questi prodotti è consigliabile optare per gli spazzolini da denti in bambù che, invece, si decompongono in pochi mesi.

2 Conservare meglio il cibo
Riuscire ad essere più green vuol dire anche stare attenti a mantenere al meglio gli alimenti che si acquistano, soprattutto quando si tratta di frutta e verdura. Ad esempio, per far durare più a lungo le patate evitando che germoglino, è consigliabile conservarle con una mela.

3 Non gettare via prodotti che possono essere riutilizzati
Ci sono dei prodotti che vengono gettati via senza pensarci un attimo, anche se in realtà possono essere riutilizzati per altri scopi. Ad esempio, i fondi del caffè e l’acqua in cui si cuoce il riso sono degli ingredienti con proprietà eccezionali per la crescita delle piante.

4 Evitare l’acquisto continuo delle bustine di tè
Invece di acquistare continuamente confezioni con bustine di tè, un modo me ridurre i rifiuti è quello di comprare le foglie di tè sfuse ed un infusore.

5 Evitare che il cibo scada
Una tecnica semplice e molto utile per evitare che il cibo scada è quello di riporlo in base proprio alla data di scadenza, posizionando quello con scadenza più vicina davanti, in modo tale da riuscire a finirlo prima di doverlo gettare via.

6 Non gettare via vecchi indumenti
Quando troviamo all’interno dell’armadio degli indumenti che non indossiamo più, invece di gettarli via, ovviamente quando il tessuto lo consente, è possibile creare dei panni da utilizzare per la pulizia della casa.

7 Non fare appassire le erbe aromatiche
Purtroppo, spesso accade che, una volta acquistate le erbe aromatiche fresche, queste tendano ad appassire in fretta, per evitare questo problema e mantenerle al meglio è consigliabile unirle all’olio d’oliva e creare dei cubetti da congelare, in modo da averle sempre a disposizione in cucina.

8 Evitare di acquistare fino a quando non è assolutamente necessario
Spesso si pensa che per riuscire ad essere più “green” bisogna acquistare svariati oggetti ecologici. In realtà, per evitare di accumulare una maggiore quantità di rifiuti è preferibile utilizzare, fino a quando possibile, i prodotti che si hanno già a disposizione e acquistarne di nuovi solamente quando diventa strettamente necessario.

9 Evitare lo spreco di carta
Quando qualcosa si sporca, sebbene risulti essere molto più pratico, è preferibile evitare l’utilizzo continuo della carta assorbente ed optare invece per dei panni lavabili.

10 Fare in modo che gli alimenti durino più a lungo
Una tecnica molto semplice per riutilizzare i collant e fare durare un alimento più a lungo? Semplice basta inserire le cipolle e conservarle all’interno dei collant, ovviamente puliti.

11 Evitare l’utilizzo dei dischetti di cotone usa e getta
Nonostante siano molto comodi e pratici, inquinano davvero tanto. Per questo motivo molte aziende hanno realizzato dei dischetti in cotone lavabili e riutilizzabili.

Total
57
Shares
Related Posts