11 fobie tra le più strane e improbabili al mondo


Molte sono le persone che hanno delle fobie, ovvero delle paure irrazionali che possono riguardare qualsiasi cosa.
Da oggetti, ad animali, ad anche semplici situazioni che si possono vivere nella quotidianità. Solitamente chi ha una fobia, è assolutamente consapevole che la sua è una paura esagerata, ma comunque non è in grado di affrontare la situazione con lucidità.

Esistono davvero infinite fobie e tra queste ce ne sono alcune davvero incredibili e bizzarre. Andiamo a scoprire insieme quali sono le fobie conosciute più assurde delle quali molte persone soffrono.

1 Ergofobia
Si tratta di una paura anormale e persistente del lavoro o dei compiti assegnati. Chi ne soffre entra in ansia quando ha a che fare con l’ambiente di lavoro.

2 Afefobia
Si tratta della paura irrazionale di avere un qualsiasi tipo di contatto fisico con qualcuno; anche solo una persona che si avvicina al proprio spazio può generare panico.

3 Tafofobia
La paura di essere sepolti vivi, per una errata constatazione della propria morte.

4 Pselafobia
Si tratta della paura incondizionata nel toccare determinati oggetti o materiali specifici.

5 Genufobia
Nonostante sembri improbabile, si tratta della paura delle ginocchia, sia proprie che altrui.

6 Acerofobia
La paura incondizionata di entrare in contatto con qualsiasi tipo di cibo e bevanda dal sapore acido.

7 Selenofobia
Conosciuta anche come Lunafobia, è proprio la paura della luna e dell’oscurità che si crea nelle notti senza luna.

8 Omfalofobia
La paura degli ombelichi, sia degli altri che del proprio.

9 Papafobia
È la paura o il timore del Papa e di tutto quello che è collegato a lui.

10 anatidaephobia
Si tratta della paura che, da qualche parte, ci possa essere un’anatra che ci sta fissando.

11 Filofobia
La paura di amare una persona. Chi ne soffre sente una sensazione di forte disagio, ansia o nervosismo in situazioni che implicano un coinvolgimento emotivo.

12 Peladofobia
La paura incondizionata per le persone calve, solitamente si dice che sia correlata a qualche tipo di trauma.