10 parti del corpo che risultano tra le più dolorose per farsi fare un tatuaggio

Oggi sono sempre di più le persone che scelgono di farsi un tatuaggio. Una volta utilizzato solo da alcuni gruppi ristretti della società per dimostrare l’appartenenza ad uno specifico gruppo, oggi il tatuaggio ha molto spesso una funzione estetica e sono tantissime le persone che ogni anno scelgono di colorare in modo indelebile il proprio corpo.

Naturalmente, una delle principali domande che coloro che scelgono di farsi tatuare rivolgono ai tatuatori riguarda il dolore relativo alla pratica. In generale ognuno di noi ha una propria e personalissima soglia del dolore che può essere più alta o più bassa e rendere sopportabile o meno il dolore derivante da un tatuagio.

Nonostante questo, naturalmente ci sono zone più dolorose di altre. In particolare, vale la regola che le zone più esposte e con meno muscoli siano anche le più dolorose per un tatuaggio. Ecco quindi le zone che secondo alcuni tatuatori sono le più dolorose.

1 Gomito
Il gomito è una zona estremamente delicata per via della vicinanza estrema della pelle con l’osso. Un tattoo in questa zona può essere molto doloroso.

2 Colonna vertebrale
Mentre la schiena è uno dei punti meno dolorosi e più tatuati in assoluto, la colonna vertebrale è invece delicatissima e molto dolorosa da tatuare.

3 Coste
La gabbia toracica è una zona estremamente sottile con pochi muscoli interposti tra l’osso e la pelle, ecco perché un tattoo in questo punto del corpo potrebbe essere estremamente doloroso per molti.

4 Ginocchio
L’aria del ginocchio è molto sensibile data anche l’enorme quantità e complessità di legamenti e muscoli presenti. In questa zona anche la sola vibrazione dell’ago può essere molto dolorosa creando una sollecitazione che non è sostenibile da tutti.

5 Ascella
La regione del cavo ascellare è estremamente sensibile per tutti, ogni stimolazione in questo luogo porta quasi per tutti ad una risposta dolorifica. L’ago del tatuatore potrebbe essere estremamente doloroso, specie per i soggetti magri.

6 Caviglia
È un’altra area in cui non c’è molta carne per assorbire la forte vibrazione che arriva all’osso. In particolare la zona del malleolo è la più sensibile ed un tattoo in questa zona può essere dolorosissimo.

7 Sterno
Proprio come la schiena e la colonna vertebrale, un tatuaggio nello sterno per molti risulta molto doloroso. Mentre il petto potrebbe essere un posto meno doloroso per un tattoo, lo sterno potrebbe essere estremamente doloroso soprattutto per chi non ha muscoli molto sviluppati in questa zona.

8 Collo
Il collo è tra le zone in assoluto più tatuate. In base al posto il dolore potrebbe variare. Nella parte posteriore è sicuramente più doloroso mentre nella parte più sviluppata muscolarmente potrebbe essere più sopportabile.

9 Zone intime
Non è necessario spiegare perché il tatuaggio in queste zone sono più dolorose. Sono la parte del nostro corpo con il maggior numero di terminazioni nervose ed il dolore non si limita solo al momento del tattoo ma permane anche per parecchio tempo dopo la fine della procedura. Inoltre è importantissimo garantire la disinfezione e la corretta igiene della zona nei giorni successivi.

10 Testa
La testa è sicuramente uno dei posti più dolorosi in cui farsi un tatuaggio. Senza muscoli che impediscano alle vibrazioni di raggiungere il cranio, il dolore potrebbe essere molto forte.