10 Cose che non si vedranno più a tavola quando ci sediamo per Cena

Con il trascorrere del tempo è inevitabile che vadano a scomparire alcune tradizioni e usanze, per essere sostituite da nuovi modi di fare le cose.
Questi ultimi anni sono caratterizzati dal progresso tecnologico e dall’industrializzazione della produzione, che ha però permesso di eliminare quelle barriere che impedivano il divulgarsi di determinate conoscenze.

Se pensiamo alla nostra infanzia è facile ricordare i momenti della cena, a tavola con i genitori e i parenti, mentre adesso la situazione, anche se simile, è inevitabilmente cambiata, anche solamente per la presenza costante dei cellulari, specialmente nei più giovani, che trovano molto difficile separarsi dal loro mondo virtuale.
Oggi vogliamo farvi conoscere alcune tradizioni e usanze che molto probabilmente già da ora non vedremo più:

1. Tovaglie individuali, realizzate dalle mamme o dalle nonnecredit: Wikimedia

Un tempo sopra la tovaglia venivano stese delle tovaglie fatte a mano che “personalizzavano” la cena, per ogni membro della famiglia.

2. Il pranzo della domenicacredit: Wikimedia

Questo era il pasto che si aspettava per tutta la settimana e in molte famiglie era un segno di festa, che doveva essere vissuto quasi come un vero gran galà.

3. La cena tutti insiemecredit: Wikimedia

Un tempo non c’erano distrazioni di televisori e cellulari e la cena era un momento di condivisione per raccontarsi gli avvenimenti della giornata, mentre adesso è quasi un momento di silenzio assoluto.

4. Il pane da ogni pastocredit: US Farm Security Administration / Office of War Information

Non era importante il menù della giornata, ma il pane non doveva mancare mai. Accompagnarlo con salsa o verdure era indifferente, ma la sua presenza doveva essere assicurata.

5. La sigaretta del dopocena

Solitamente molte persone sfruttavano il momento della “digestione” serale per concedersi l’ultima sigaretta della giornata. Questo non era molto salutare, ma un tempo si aveva un’altra concezione dell’utilizzo del tabacco.

6. Apparecchiare la tavolacredit: Library of Congress Prints & Photographs Division

La fase dell’apparecchiare la tavola era una delle faccende domestiche migliori da far apprendere ai bambini e un modo divertente per farsi aiutare prima di mettersi a tavola.

7. Vestirsi bene per il pastocredit: Library of Congress / Harris & Ewing

Le madri si assicuravano sempre che i figli fossero puliti e ben vestiti, prima di farli sedere a tavola. Oggi diciamo che questo tratto si è un po’ perso, ma un tempo è anche vero che i bambini trascorrevano molto più tempo a correre e a salire sugli alberi, rispetto ad oggi.

8. Le buone manierecredit: Library of Congress / Ralph Amdursky

Se c’era un qualcosa che doveva sempre essere rispettato, era la creanza a tavola. Tovagliolo in grembo, scusarsi se ci si doveva alzare e masticare a bocca chiusa erano solo alcuni dei regolamenti obbligatori, che oggi sembrano aver perso completamente rilievo.

9. Cuocere tutto con lo struttocredit: Wikimedia

Un tempo il lardo era un ingrediente usato per cucinare qualsiasi cosa, mentre oggi è veramente poco utilizzato.

10. Mangiare sempre quello che c’era nel piattocredit: pxhere

Oggi la scelta alimentare è vastissima e molti bambini e non solo, si permettono di criticare il cibo che si trovano davanti, preferendone altro. Un tempo questo era impensabile ed esistevano solamente due opzioni: mangiare quello che avevi nel piatto o restare a digiuno.